PROFILO AZIENDALE

La storia della TRE CI affonda le proprie radici nella lunga esperienza di chimico del Dott. G. N. Clementi, che alla fine degli anni ’80 coinvolge, entusiasma e sostiene i tre cugini che oggi detengono in assetto societario la proprietà dell’impresa, introducendoli nel mondo delle resine acriliche. Proprio dal Dott. Clementi i soci ereditano e perpetuano lo stile della conduzione aziendale: la correttezza commerciale, il pallino per la qualità ineccepibile di quanto utilizzano e di quanto producono, sommato all’aperta disponibilità a soddisfare le esigenze meno ordinarie. Tale elasticità costituisce il cuore delle prerogative della TRE CI: risolvere problemi di clienti che necessitano di formati o lavorazioni speciali, e solo residualmente di piccoli quantitativi di lastre standard: ne derivano le colate ghiacciate, punta di diamante, buccia d’arancia, sabbiate, bisabbiate, bicolate, tricolate, fluorescenti, caricate con materiali imitanti il granito, ultrasottili da 1 e 1,5 mm, i blocchi da 400 mm da solo monomero, food-grade, barre tonde e tubi Smart con bolle inglobate, Smart Block tricolati con glitters; una produzione essenzialmente di nicchia che dà chiara dimostrazione della continua ricerca da cui essa deriva, dell’intenzione di creare una risposta ad esigenze estetiche e funzionali ben precise, delle innumerevoli prove, dei test e delle verifiche, anche economiche, che precedono la messa in linea di una novità. E se innovare con fantasia è ormai piuttosto arduo e raro nel settore del polimetilmetacrilato, nel caso della TRE CI, entusiasmanti esiti creativi confermano che applicazione, coraggio e inventiva discendono direttamente dalla grande passione, dal rispetto per la materia prima, che i tre soci “sempre con le mani sporche” elargiscono ai dipendenti e avvertono naturalmente come priorità irrinunciabile, tanto da dedicarsi personalmente e con scrupolo al controllo definitivo di ogni blocco, prima che venga destinata alla clientela.
Ecco il grande punto di forza della TRE CI: la perfezione del polimero, tipica delle grandi multinazionali, e comprovata dalla impeccabile lucentezza dei profili tagliati con tecnologia laser, congiunta all’eccellenza della resa e alla flessibilità, proprie invece di una piccola impresa. La costanza della qualità di un prodotto praticamente hand-made: una garanzia.